Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Facebook Pixel [noscript]” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La crescita del food delivery e take away

La diffusione e il forte utilizzo di app dedicate che gestiscono e semplificano il servizio completo di food delivery, ha contribuito negli ultimi due anni a registrare una crescita del 56% delle consegne di cibo a domicilio. Grazie a queste piattaforme che servono anche le zone locali, il delivery e il take away si sono potuti espandere dalle città metropolitane verso i piccoli centri urbani.

Il boom si è confermato anche a causa dell’emergenza sanitaria, che ha impedito alle persone di frequentare bar, ristoranti e fast food.

Food delivery e take away: servizi sempre più diffusi

Oggi, a causa delle restrizioni molti ristoranti hanno avviato il servizio di delivery e take away, in modo che i clienti possono consumare le specialità direttamente a casa e senza alcuna fatica. Questo ha dato una svolta anche all’offerta disponibile nel mercato, accanto ai classici burgher, snack e pizze il consumatore dispone di una varietà di piatti e cucine.

Secondo gli ultimi dati rilevati da Coldiretti sul food delivery, almeno una volta al mese circa 4 milioni di italiani si sono fatti consegnare cibo a domicilio, coinvolgendo principalmente consumatori con una fascia di età compresa tra 25 e 34 anni che amano scoprire piatti nuovi e hanno poco tempo da dedicare alla cucina, vogliono stupire i propri commensali invitati a cena con piatti laboriosi, che non potrebbero preparare da soli o semplicemente non hanno voglia di uscire di casa.

Considerando anche un budget che può essere ridotto, il food delivery sta diventando una vera e propria alternativa al ristorante anche per i Millenials. Questo fenomeno sta conquistando pian piano anche la Generation X (età 36-53 anni) che non ha più il tempo di fare la spesa o cucinare, cogliendo così le numerose occasioni di farsi portare il cibo direttamente a casa.

Food Delivery: Un servizio sicuro e di qualità

Considerata la grande diffusione e crescita del food delivery, è fondamentale migliorarne diversi aspetti. Sempre secondo Coldiretti il 28% di chi riceve cibo a casa ha l’esigenza di una maggiore sicurezza dei contenitore durante il trasporto, che garantisce adeguati standard igienici, per evitare ogni contaminazione e preservare la qualità del cibo.

La nostra missione è proprio questa! Contribuire a migliorare il servizio con un packaging altamente tecnologico, che non altera la qualità delle specialità ordinate durante il trasporto.

Non solo un servizio di qualità, ma anche Ecosostenibile. Noi di ECODU abbiamo a cuore il nostro futuro e quello delle generazioni che verranno, per questo abbiamo ideato dei contenitori realizzati interamente con materiali ottenuti da fonti rinnovabili, 100% compostabili  senza separazione, ritornano in natura sostituendo i fertilizzanti chimici dannosi per l’ambiente e per l’uomo.

Articoli recenti

Insieme, per
il futuro del food packaging
e della natura

Vuoi conoscere i nostri prodotti? Scrivi a info@ecodu.it

Il Tuo Carrello0
Non ci sono prodotti nel carrello
Continua con gli acquisti
Apri chat
EcoDu
Benvenuti su EcoDu 🌱 !

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terzi che memorizzano piccoli file cookie sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente cookie tecnici, per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione cookie statistici. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy Cookie Policy